Archivio AimarNotizie

I malati cronici devono arrangiarsi

07.04.2016

“La cronicità e l’arte di arrangiarsi”, questo il titolo del Rapporto presentato a Roma dal coordinamento nazionale delle associazioni dei malati cronici di Cittadinanzattiva. Il 38% degli italiani soffre di almeno una malattia cronica: ipertensione, artrite, osteoporosi, bronchite cronica, diabete, sono solo alcune.

Per quanto riguarda la diagnosi lo studio rileva che il medico di medicina generale sottovaluta o non comprende i sintomi, seguono le difficoltà a trovare il centro di riferimento per la cura della malattia, con liste di attesa eccessivamente lunghe per visite specialistiche ed esami. Eccessivamente lunghi inoltre i tempi per l’autorizzazione all’immissione in commercio e rimborso dei farmaci da parte dell’Aifa.

L’88,3% delle 38 Associazioni di pazienti consultate, racconta di incontrare criticità legate al riconoscimento dell’invalidità civile o dell’handicap e l’invalidità civile.

Nella maggior parte dei casi chi valuta non conosce la patologia, soprattutto se si tratta di una malattia rara. Per le famiglie che assistono pazienti con patologie croniche diventa sempre più difficile conciliare l’orario di lavoro e l’assistenza, così il 57,8% si è visto costretto a ridurre l’orario di lavoro, il 35,6% ha dovuto lasciare l’occupazione e il 22,2% ha richiesto il prepensionamento.

E chi riesce a mantenere il lavoro, con l’assistenza domiciliare ridotta all’osso, arriva a spendere fino a 20.000 euro l’anno per la badante e 10.000 per protesi e ausili non riconosciuti…

 

  

 


 Video 20 anni AIMAR a San Cerbone

Ultimo aggiornamento sito:
13/11/2017


 

Privacy

Cookie policy

Condizioni di utilizzo

Contatti AIMAR

Credits

Disclaimer 



 

Per le donazioni, utilizzare il seguente 
IBAN (c/c):
IT66J0832703257000000001537

Scopri anche come diventare socio:

Banner iscriviti



Powered by CMSimple XH | [Accedi]